Musica ed eclissi, 4 modi per veder un evento unico

07
febbraio
2017

Posted by Silvia

Posted in eventi

0 Comments
Vedere eclissi con telescopio

L’eclissi lunare: un evento speciale.

Il primo modo per vedere l’eclissi lunare.
Che l’eclissi lunare sia un evento speciale che si verifica nella vita molto realmente è un fatto comprovato. Resta solo di capire come non farsi sfuggire l’occasione di vedere la luna oscurata dal sole, e come proteggere adeguatamente i suoi occhi. Certamente, il primo modo potrebbe essere quello di guardare l’eclissi a occhio nudo, ma… è fortemente sconsigliato. Difatti è stato comprovato che i raggi visivi potrebbero danneggiare la retina dell’occhio, e portare la persona a una parziale cecità. E sebbene sembri che alcune persone lo abbiano fatto senza diventare ciechi (o almeno lo abbiano affermato…), è comunque meglio non tentare la sorte. Uomo avvisato, mezzo salvato!

Il secondo metodo.

Si potrebbe osservare il fenomeno anche grazie a un binocolo, degli occhiali da sole o un filtro fai-da-te. Tuttavia, anche in questo vi è rischio che i raggi a onde particolari danneggino la vista. Per questo è meglio rigettare questo tipo di strumenti, realizzando un dispositivo a camera oscura. Questa è in grado di filtrare i raggi girandoli intorno al proprio asse e cambiandoli di lunghezza. In tal modo si riesce a rendere innocue le onde. Sul web è possibile trovare diverse guide utili per creare una camera oscura in modalità fai-da-te. Meglio però prestare attenzione alla realizzazione della camera: si sa mai che venga realizzata in maniera errata!

Il terzo modo.

Se proprio non si sa come usare una camera oscura (o come costruirla…) si può comprare un filtro solare da montare su un telescopio ottico. Ognuno può acquistare uno di questi filtri sui siti di vendita telescopi. Non hanno un costo elevato e al più proteggono gli occhi. Sono, quindi, un modo sicuro (anche se costoso…) per osservare lo svolgimento dell’eclissi lunare. Il filtro, però, va montato bene, anche perché è comprovato che soltanto l’1% di raggi nocivi possono danneggiare la vista in maniera permanente. Meglio quindi non tentare la sorte!

Il quarto modo.

L’eclissi solare può essere guardata in maniera indiretta costruendo un proiettore. Il metodo può essere utilizzato grazie a un binocolo o un telescopio ottico. Ed è certamente uno dei più sicuri per la vista. Realizzando il proiettore con un binocolo bisogna coprirgli un obiettivo con del cartoncino, quindi posizionarsi con la schiena verso la luna e puntare il binocolo verso l’eclissi. Si devono quindi allineare le lenti e… l’immagine dell’eclissi si dovrebbe trovare presso all’oculare vicina. Quindi non si deve che muovere il binocolo finché l’immagine non sarà posizionata sul cartoncino.

Il metodo migliore: il quinto metodo.

Infine, si può usare un telescopio elettronico per guardare l’eclissi lunare. In questo caso l’intero processo sarà visibile su un tablet e l’eclissi si svolgerà in tempo reale. L’esperienza di osservazione sarà molto simile a un film. Anche questo metodo è tra i più sicuri ed è ottimo per tutti coloro che vorrebbero vedere l’eclissi da casa propria, senza dover creare altri dispositivi particolari.

About