Etichette indipendenti fuori da YouTube?

17
giugno
2014

Posted by Margherita Caramatti

Posted in Storia della musica / ultimissime

0 Comments
YouTube_generation_

In questi giorni YouTube (leggi Google) ha rinegoziato i contratti con le case discografiche in vista dell’imminente lancio di un proprio servizio musicale.

Le major come Universal, Sony e Warner hanno già firmato l’accordo mentre le etichette più piccole accusano YouTube di imporre loro condizioni non eque. Impala, associazione di etichette indipendenti, ha già fatto appello alla commissione europea perché supporti questa battaglia.

Nel frattempo da Youtube confermano che i brani di Adele, Arctic Monkeys e altri artisti indipendenti potrebbero essere eliminati “nel giro di pochi giorni”.

Un rappresentante della società ha dichiarato alla BBC: “Il nostro scopo è continuare a rendere YouTube una splendida esperienza musicale, sia come punto di incontro tra fan e artisti, sia come risorsa economica per l’industria musicale”.

“Lanceremo un servizio basato su abbonamenti, tenendo ben in mente questi presupposti. Porteremo nuove entrate agli artisti (…) e siamo felici delle molte collaborazioni che abbiamo già stabilito.”

About 

    Find more about me on:
  • googleplus
  • twitter