Su Spotify ci sono 4 milioni di canzoni che nessuno ha mai ascoltato. Forgotify le raccoglie tutte.

08
aprile
2014

Posted by Margherita Caramatti

Posted in ultimissime / world

0 Comments
forgotify

La coda lunga è una teoria statistica applicata da Chris Anderson al mondo di internet. Per farla semplicissima, potremmo spiegare la teoria applicandola all’industria musicale.

Fino a qualche anno fa un numero definito di artisti si spartiva tutto il pubblico a disposizione. Se cercavi un album fuori catalogo, l’unica speranza era trovarlo di seconda mano. Con l’arrivo del formato digitale e di servizi come Amazon soddisfare i nostri gusti è diventato più facile, per quanto di nicchia fossero. Se oggi un piccolo gruppo di artisti si spartisce i grandi numeri, è anche vero che ogni artista può avere il suo piccolo pubblico.

Forse anche per questo, viviamo gli anni delle riscoperte. Sixto Rodriguez, più di recente William Onyeabor: artisti dimenticati che oggi vengono riscoperti e celebrati.

Sull’onda di queste constatazioni è nato Forgotify, un servizio che mette insieme i quattro milioni di brani che non sono mai stati ascoltati su Spotify.

“We Love Music. That’s why we were so shocked to learn that 20% of Spotify’s songs (4+ million) had never been played. Not even once. A musical travesty, really. So we set out to give these neglected songs another way to reach your ear holes, and Forgotify was born”.

 

About 

    Find more about me on:
  • googleplus
  • twitter